Lettera ad un bigotto, di Luigi Piga

Ma come fanno le mie amiche ad ascoltare Antony and the Johnsons, Tiziano Ferro, George Michael? Io non capisco. Ho sempre sentito l’omosessualità come un’offesa alle donne: possibile che loro, le vilipese, non la pensino così? D.P. mi ha risposto: “Ascolto tal dei tali perché mi piace, mica ci devo scopare”. Facendo sfoggio di un vocabolario e di un pragmatismo che quasi ammiro, da tanto che ne sono incapace, ma che non condivido. Non credo che una canzone d’amore per gatti possa fungere da canzone d’amore per topi.
Continua a leggere
Annunci

Bruno Bellomonte: tra indipendentismo e repressione coloniale, di Luigi Piga

 

Lunedì 21 novembre è stato un giorno fondamentale per l’indipendentismo sardo e le battaglie che esso porta avanti contro lo stato coloniale italiano in terra Sarda. La liberazione di Bruno Bellomonte e la sua detenzione durata 29 lunghissimi mesi, solleva mille interrogativi e infiamma, fortunatamente, il dibattito sull’indipendentismo sardo e il rapporto tra il popolo sardo e lo stato italiano, per sua natura, quest’ultimo, avverso a questa spinta popolare e politica nell’Isola.

Continua a leggere

Prove di regime? di Luigi Piga

Il 15 ottobre scorso è stata una giornata molto tesa per la politica italiana e non solo, alla luce degli scontri di Roma tra gruppi di anarchici e forze dell’ordine. Le immagini degli scontri le abbiamo viste tutte e le ha viste tutto il mondo, quindi in questo articolo mi occuperò di altro. La maggior parte delle persone hanno dato vita ad una manifestazione di protesta e contestazione in modo pacifico, nonostante l’indignazione e la frustazione nel vedere un governo immobile e, più in generale, un sistema paese politicamente marcio Continua a leggere